Gli interventi di "Riforme istituzionali"

N 73 - 22/01/97
Raffaele Della Rosa

Ri: Per l'astensione al referendum unico

From - Wed Jan 22 19:41:29 1997
Date: 22 Jan 1997 19:31:20 CET
Newsgroups: mclink.rubriche.attualita.prima-pagina
Message-ID: <41130@mclink.rubriche.attualita.prima-pagina>

Scritto il giorno 21-Gen-97 da Franco Ragusa :

>Detto questo, perche' non era possibile condividere anche l'idea
>dell'Assemblea Costituente proposta da Segni e da Cossiga?
>Perche' ci saremmo trovati di fronte ad un eccesso di delega rispetto al
>quale non sarebbe stato piu' possibile intervenire se non soltanto alla
>fine: il solito "prendere o lasciare" che, per l'appunto, non lascia
>alcun spazio ad un reale intervento "di proposta" da parte dei
>cittadini.

A questa tua, che condivido, vorrei aggiungere anche l'osservazione che un AC storicamente si e' data, per quanto mi ricordi e sappia, in momenti di crisi e di vera e propria latenza istituzionale, di delegittimazione della classe dirigente, di rivoluzione sociale... a conferma: non mi pare che il sen. Cossiga ne il suo contubernale Segni siano personaggi rivoluzionari, visto che sono stati, per vari versi, alla guida della Repubblica, di quella che loro chiamano la prima, ed ora vorrebbero candidarsi anche alla guida della seconda, della terza ecc. ecc.

Se e' possibile che tali figure si candidino a guidare la "rivoluzione" ....KM proprio all'inizio del 18 Brumaio, se non vado errato, riprendendo GWFH dice che taluni accadimenti si presentano due volte nella storia una come tragedia ed una come farsa, io soggiungo, sommessamente, anche una terza: come sceneggiata....

Per quel niente che serve la firma di uno sconosciuto neppure illustre sono con te...
sconosciuto si ma anche incazzato...
e manco questo serve. :-( :-(


Intervento successivo

Intervento precedente


Indice Interventi

Indice Interventi (solo testo)