Riforme istituzionali: 

   Pillole
     

Gli Editoriali

Pillole 2014

Pillole 2013

Pillole 2011

Pillole 2012

 

Compri tedesco, ti ritrovi l'italianskyItaliansky
28 maggio 2017

Con una convergenza a 360°, sulla legge elettorale si sta per consumare una porcata che con il sistema tedesco non avrà nulla a che vedere.
Già il solo evocare la possibilità di qualche correttivo, tipo premio di governabilità, è una presa per i fondelli.
Il sistema tedesco funziona ed è quello che è, proprio perché non ha correttivi maggioritari.
Li avesse, si chiamerebbe in altro modo.
Hai
                        capito cosa?Il 70% degli italiani non è in grado di comprendere un testo complesso
11 febbraio 2017

A giudicare da quanto pubblicato dai media riguardo la sentenza della Consulta sull'Italicum, c'è da dubitare che abbiano compreso che certe statistiche potrebbero riguardare anche e soprattutto loro.
 
Essere o non essere?Paradossi
12 dicembre 2016
 
Una volta che la Consulta si sarà pronunziata, dovrebbe entro gennaio, non sta scritto da nessuna parte che il meccanismo elettorale debba essere replicato allo stesso modo in entrambe le Camere.
Pertanto, è proprio Il Movimento 5 Stelle, quando chiede uno stesso meccanismo per entrambe le Camere, a fornire argomenti a tutti coloro che vorrebbero evitare lo scioglimento anticipato della legislatura.
 

usato insicuroAAA, apprendisti stregoni cercasi
4 ottobre 2016

Chi comprerebbe una macchina usata da chi ti ha appena mollato una fregatura?
E sì, come ha detto Renzi,
sul Titolo V la revisione Renzi-Boschi non interviene sulla vecchia Costituzione, bensì sulla nuova, cioè la modifica scritta da degli apprendisti stregoni, gli stessi di oggi, nel 2001.
 
Chi di Giachetti ferisce ...
7 giugno 2016

Giachetti, quello dei digiuni della fame  per tornare al Mattarelum, ancor più incostituzionale del Porcellum, non  si vota neanche sotto tortura.

Ps: il Movimento 5 Stelle votò seguendo Giachetti quanto questi tentò  di far rientrare il Mattarellum... capito perché qualcuno si asterrà
.
 
Referendum no-trivelle: numeri e curiosità ai tempi del Porcellum
18 Aprile 2016

Oltre 13 milioni di elettori si sono espressi contro un provvedimento di legge approvato da una maggioranza parlamentare che ne rappresenta soltanto, invece, poco più di 6.
I primi hanno perso, i secondi hanno vinto.
Una stortura che non deriva, però, dalla previsione del Quorum, bensì dall'anomala composizione del Parlamento, eletto con il già dichiarato incostituzionale Porcellum.

 
renzi Mr. BeanVoto di fiducia per l'Italicum: Stiamo sereni?
28 Aprile 2015

Il potere esecutivo che pone la questione di fiducia per forzare l'approvazione di una legge che nulla ha a che vedere con l'azione di Governo, la legge elettorale, quale porcata sta compiendo?
Piddino che voterai la fiducia, o piddino che ora taci, ti sei domandato come avresti reagito se l'avesse fatto Berlusconi?
 
Presidente Mattarella, ci sorprenda, sia garante della Costituzione!
01 Febbraio 2015

Il nuovo Presidente della Repubblica Mattarella inizia il mandato potendo contare su di un enorme vantaggio: dopo 9 anni di Napolitano, dovrebbe essere difficile per chiunque riuscire a fare di peggio.
Per finire sui libri di storia gli saranno sufficienti 2 o 3 interventi a norma e a tutela della Costituzione, cioè fare quello per cui i Presidenti della Repubblica italiana dovrebbero essere eletti.
Due poteri presidenziali di garanzia su tutti: il potere di rinvio di una legge alle Camere per un nuovo esame; inviare messaggi alle Camere.
 
Nuovo PdR: chi custodisce cosa?
29 Gennaio 2015

Mattarella, estensore di una legge elettorale incostituzionale, che a breve potrebbe promulgare, da nuovo Presidente della Repubblica, una nuova legge elettorale incostituzionale.
Della serie: questi del PD non si fanno mai mancare nulla.
Va certamente ricordato che il Mattarellum fu il risultato normativo di un referendum.
Ciò non toglie, però, che uno si poteva pure rifiutare.
 
Italicum e Grecia ... for dummies
25 Gennaio 2015

No, il sistema elettorale greco non è esattamente uguale all'Italicum.
In Grecia c'è un solo turno ed il premio in seggi, fisso, non assicura, al di sotto di una certa percentuale di voti, la maggioranza assoluta dei seggi.
Il trucco-porcata dell'Italicum sta infatti nel turno di ballottaggio tra le prime due liste.  È questo ciò che assicura l'asso piglia tutto a forze politiche poco rappresentative del corpo elettorale, e questo anche se al secondo turno si prendono meno voti del turno precedente.
 



La legge elettorale

di Franco Ragusa

Versione ebook
libera




Home Page
"Riforme istituzionali" 

  

 
 
Indice "Riforme istituzionali"




Mailing List
per ricevere gli aggiornamenti di riforme.net
 
Ricevi le novità in RSS